Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 8. Cameralismo

8. Cameralismo In Germania il mercantilismo prese il nome di Cameralismo e si affermò quando ormai nel resto d’Europa il movimento si era già esaurito. Il termine fa riferimento all’istituto tipico dello stato: la Camera (ristretto numero di persone esperte che aiutano il sovrano negli affari). L’approccio tedesco era volto all’attribuzione di un ruolo centrale …

Leggi tutto Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 8. Cameralismo

Annunci

Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 7.Mercantilismo Evoluto

7.Mercantilismo Evoluto (1700) Le idee proto-liberiste (che caratterizzano il mercantilismo evoluto) coinvolsero in Francia due pensatori: 1) Pierre De Busguillbert, che aveva idealizzato una forza di provvidenza che sosteneva l’opulenza pubblica (Adam Smith la chiamerà “La Mano Invisibile”); 2) Richard Cantillon, banchiere, di cui parleremo approfonditamente più avanti. Cantillon collaborò con un economista scozzese (J.Law) …

Leggi tutto Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 7.Mercantilismo Evoluto

Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 6.Posizioni Intermedie post Mercantilismo Baconiano

6.Posizioni Intermedie Nella seconda metà del seicento, si svilupparono diverse linee di pensiero contrapposte: Hobbes sosteneva una posizione assolutista, ovvero con la “teoria dello stato assolutista” riconosceva lo stato come unico garante della regolarità nei rapporti di convivenza (stato come Leviatano). Locke, al contrario, sosteneva una posizione liberale: i diritti delle persone sono naturalmente limitati …

Leggi tutto Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 6.Posizioni Intermedie post Mercantilismo Baconiano

Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 5. Mercantilismo Baconiano

5.Mercantilismo Baconiano (1600) Francis Bacon introdusse il metodo induttivo (utilizzo di dati statistici per poter generalizzare giudizi dovuti all’esperienza). Importò quindi dal metodo scientifico la confutazione dei metodi e dottrine esistenti sulla base dell’analisi. Il primo pensatore a seguire le idee di Francis Bacon fu William Petty, incaricato da Cromwell di redigere “The Down Survey” …

Leggi tutto Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 5. Mercantilismo Baconiano

Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 3.Mercantilismo – 4.Bullionismo

3.Mercantilismo Il Mercantilismo è una classificazione fatta a posteriori, non è mai esistita una scuola di pensiero strutturata che si definisse mercantilista. I mercantilisti non erano economisti di professione, ma persone pratiche, che sulla base della lettura delle questioni che li circondavano formulavano delle soluzioni a sostegno dello stato. Tuttavia ci sono degli elementi in …

Leggi tutto Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 3.Mercantilismo – 4.Bullionismo

Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 2.Crisi della Scolastica

2.Crisi della Scolastica Con lo sviluppo del commercio, nel Basso Medioevo si svilupparono e si resero più complessi anche i metodi di pagamento, rendendo di fatto impossibile individuare le situazioni di prestito a fine di interesse. Venne quindi legittimato il prestito contro interesse in tre soli casi: 1) danno emergente (interesse come compenso per perdita …

Leggi tutto Rubrica “Evoluzione del Pensiero Economico” – 2.Crisi della Scolastica

Estratto dalle ultime pagine delle memorie di J.M.Keynes

Quello che segue è un estratto puntuale del libro "Le mie prime convinzioni" Oggi so che il benthamismo è il verme che ha allignato nelle viscere della civiltà moderna ed è responsabile della sua attuale decadenza morale. All’epoca pensavamo che i nostri peggiori nemici fossero i cristiani, ciarlatani rappresentanti delle tradizione e delle convenzioni, ma …

Leggi tutto Estratto dalle ultime pagine delle memorie di J.M.Keynes